Social network: quali informazioni sono pubbliche

Federica DiFederica

Social network: quali informazioni sono pubbliche

Esistono due tipi di informazioni che possono essere raccolte su un utente da un social network: informazioni condivise e informazioni raccolte tramite tracciamento elettronico.

Informazioni su una condivisione utente

Le informazioni su una condivisione utente possono includere:

  • Foto e altri media;
  • Età e sesso;
  • Informazioni biografiche (istruzione, storia del lavoro, città natale, ecc.);
  • Aggiornamenti di stato (noti anche come post);
  • Contatti;
  • Interessi;
  • Posizione geografica.

Questa informazione diventa pubblica in vari modi:

  • Un utente può scegliere di pubblicare informazioni come “pubbliche” (senza limitare l’accesso tramite le impostazioni sulla privacy disponibili).
  • Alcune informazioni potrebbero essere visibili pubblicamente per impostazione predefinita. In alcune situazioni, un utente può essere in grado di modificare le impostazioni sulla privacy per rendere le informazioni “private” – in modo che solo gli utenti approvati possano visualizzarle. Altre informazioni devono rimanere pubbliche; l’utente non ha un’opzione per limitare l’accesso.
  • Un social network può cambiare la sua politica sulla privacy in qualsiasi momento senza il permesso dell’utente. I contenuti pubblicati con impostazioni di privacy restrittive potrebbero diventare visibili quando viene modificata una politica sulla privacy.
  • I contatti approvati possono copiare e ripubblicare le informazioni, incluse le foto, senza il permesso dell’utente, ignorando potenzialmente le impostazioni sulla privacy.
  • Le applicazioni di terzi a cui è stato concesso l’accesso potrebbero essere in grado di visualizzare le informazioni che un utente o i contatti di un utente pubblicano in privato.

I social network stessi non garantiscono necessariamente la sicurezza delle informazioni che sono state caricate su un profilo, anche quando tali post sono impostati come privati.

Informazioni raccolte tramite il monitoraggio elettronico

Le informazioni possono anche essere raccolte dalle azioni dell’utente online utilizzando “cookie” (brevi stringhe di testo memorizzate sul proprio disco rigido). Alcuni degli scopi dei cookie possono includere:

  • Tracciamento dei siti Web che un utente ha visualizzato;
  • Memorizzazione di informazioni associate a siti Web specifici (ad esempio articoli in un carrello acquisti);
  • Monitoraggio del movimento da un sito Web a un altro;
  • Costruire un profilo attorno a un utente.

Infatti, il codice identificativo univoco assegnato agli utenti dai social network può essere abbinato al comportamento tracciato dai cookie. Ciò significa che gli inserzionisti e gli altri utenti sono in grado di utilizzare le informazioni raccolte dai social network per creare un profilo della vita di un utente, incluso il collegamento delle abitudini di navigazione alla propria identità.

Info sull'autore

Federica

Federica administrator

Ho studiato Shakespeare all'Università e mi ritrovo a scrivere di tecnologia, smartphone, robot e accessori hi-tech da anni! La SEO? Per me è maschile, ma la rispetto ugualmente. Quando si suol dire "Sappiamo ciò che siamo ma non quello che potremmo essere" (Amleto, l'atto indovinatelo voi!)

Commenta

Send this to friend