Le app di incontri hanno distrutto il romanticismo? La scienza dice no

Incontrare l’amore della propria vita attraverso le app di appuntamenti non è esattamente l’idea di romanticismo per molti. Tuttavia, man mano che l’uso di questi mezzi si normalizza, sempre più persone si stanno abituando a questa idea. E, insospettatamente, ne fanno uso. Tralasciando i problemi di sicurezza nell’utilizzo di queste applicazioni, è chiaro che a poco […]

Continue Reading

Buoni propositi “social” per il 2021: sii consapevole dei tuoi commenti

Quando l’anno volge al termine, scriviamo sempre un pezzo in cui riflettiamo sui risultati raggiunti, sull’andamento di quello che abbiamo creato. Quel momento è tornato, quindi, come al solito, anche oggi. Anche in questo strano e cinico 2020. Per prima cosa, sono molto grata alle persone che mi seguono e che, con me, si sono […]

Continue Reading

Come i social ci isolano, ci rendono “tribali” e impauriti

Fateci caso – e soprattutto oggi, stando più spesso a casa, è cosa molto frequente: iniziate a seguire siti con argomento salute e fitness (ma qualsiasi altro argomento, dalla cucina allo shopping, dai motori allo smalto per unghie), su Instagram o Facebook. Presto, una valanga di account, gruppi, post e annunci relativi al fitness vi […]

Continue Reading

Psicologia dei social network: ritratto nitido e ironica della semplice complessità di oggi

Ho sempre avuto la passione per la psicologia. Tuttavia, ho preferito – per vari motivi – altri percorsi di studi. Ma l’analisi delle persone, l’osservazione, l’idea che cercano di convogliare, spesso, inconsapevolmente, incautamente mi ha sempre incuriosita. Poi vennero i social e il lettino dello specialista divenne una bacheca. Il diario di scuola divenne una […]

Continue Reading

I compleanni di chi non c’è più: le notifiche di Facebook che fanno male al cuore

C’è un qualcosa di cinico nella notifica di compleanno di un contatto Facebook. “Contribuisci a rendere speciale la giornata di X!“. X, però, non c’è. Non c’è più. E, umanamente, cerchi di socchiudere il cassetto che straripa di ricordi e nostalgia. Mentre un algoritmo fottutissimo fa il bastardo e ti graffia dentro, nel profondo. Proprio […]

Continue Reading

Lessico famigliare o lessico pandemico? Come è cambiato il nostro modo di parlare

Ogni giorno, ogni santo giorno, aprendo Facebook o ascoltando telegiornali siamo investiti di parole: “zone calde“, “lockdown”, “pandemia”, “smartworking”. Anche le nostre conversazioni sono disseminate di termini come “quarantena” e “isolamento”. I leader politici e virologi, dal canto loro, sollecitano il “distanziamento sociale“, il “zona di contenimento” e l’“appiattimento della curva”. Mentre un accessorio che […]

Continue Reading

Del giornalismo e della libertà di chi non è libero

Guardate, fare giornalismo è un impegno costante. Scrivere è una passione, un hobby, una droga. Chi ha una penna in mano o una tastiera ha anche un’arma: l’opportunità di guidare il pensiero altrui. E questo, credetemi, un po’ spaventa. Spaventa per il carico di responsabilità di cui ci si sente investiti. Così, capita che una […]

Continue Reading

I nostri giorni ai tempi del Covid-19: la rigidità fluida di una vita in costante sospensione

La pandemia ci costringe nelle nostre case, sebbene le spranghe della gabbia dorata delle nostre case soffochino le nostre aspirazioni. Negazionisti e virologi dell’ultimo minuto martellano il diavoletto sulla spalla che ci sussurra che tutto questo è ingiusto. E’ ingiusto sì, ma sarebbe ancora più ingiusto perseverare nel negare quanto sta accadendo in nome del […]

Continue Reading