Il modo in cui utilizzi Facebook potrebbe essere correlato al tuo ménage di coppia

Federica DiFederica

Il modo in cui utilizzi Facebook potrebbe essere correlato al tuo ménage di coppia

Se hai avuto molti litigi e diverbi con il tuo partner, questo potrebbe avere a che fare con il modo in cui usi Facebook. Una ricerca pubblicata sul portale BMC Psycology ha studiato il collegamento tra gli esseri umani tra l’attaccamento e gli usi problematici di Facebook come causa di relazioni non sicure con i partner.

Lo studio ha determinato che  Facebook come social network non sia la principale causa di insicurezza nel rapporto che l’uomo ha con la piattaforma, in particolare quelli che tendono ad attaccare di più per le persone e le situazioni. Normalmente, le false aspettative di felicità e di vita piena che vediamo nei social network possono causare punti di paragone tra le nostre vite e quelle dei nostri amici di Facebook.

Sally Flynn, l’autore dello studio, ha detto che la ricerca si è sviluppata in seguito “agli sviluppi nell’uso dei social network e i collegamenti tra nuovi modelli di utilizzo di Facebook – come confronto sociale e conseguenze psicologiche negative come sintomi di depressione e bassa auto – stima“.

 

L’attaccamento tra adulti

La ricerca era basata sulla teoria dell’attaccamento, una teoria della psicologia che studia i modi in cui le persone si relazionano con gli altri. Nello specifico, nell’attaccamento degli adulti ci sono quattro stili: sicuro, ansioso, preoccupato, evitatore-indipendente e paura-elusione.

Ci sono due spettri di questa teoria: uno si trova all’estremo dell’ansia e l’altro evitante. Secondo la teoria, se un adulto ha un attaccamento sicuro tende ad avere relazioni migliori con gli altri perché non si sente insicuro e non ha problemi con la privacy.

D’altra parte, questo tipo di adulti tendenti all’evitamento tendono a sentirsi a disagio nell’intimità e tendono a non fidarsi degli altri e la loro auto-percezione è generalmente negativa.

Secondo lo studio, quegli adulti che sono nello spettro dell’ansia e tendono a confrontarsi di più con i loro amici di Facebook, generando così un livello di ansia malsana che fa dubitare del partner e sentire costantemente sotto la minaccia di essere abbandonato.

 

Usi più salutari dei social network

Facebook ha lanciato una funzionalità in agosto che consente agli utenti di sapere quanto tempo dedicano all’applicazione. È uno strumento sviluppato insieme a esperti di salute mentale che offre all’utente la possibilità di regolare il tempo trascorso su Facebook e Instagram, proprio perché ci perdiamo di solito tra stati e aggiornamenti delle persone che seguiamo.

Il rapporto che le reti sociali mantengono sulla salute mentale è stata ampiamente studiata negli ultimi anni perché non è un segreto che i livelli di depressione e infelicità generale degli individui sono cresciuti.

Il nostro rapporto con i social network deve cambiare in modo da avere i modelli più sani che ci impediscano il confronto, l’ansia e l’insicurezza per migliorare le relazioni, sia sullo schermo che sul piano personale.

Info sull'autore

Federica

Federica administrator

Ho studiato Shakespeare all'Università e mi ritrovo a scrivere di tecnologia, smartphone, robot e accessori hi-tech da anni! La SEO? Per me è maschile, ma la rispetto ugualmente. Quando si suol dire "Sappiamo ciò che siamo ma non quello che potremmo essere" (Amleto, l'atto indovinatelo voi!)

Commenta

Send this to friend